Mattarella concede la grazia a Umberto Bossi, il Senatùr: “Sono molto contento”

0
75

Sergio Mattarella ha concesso la grazia a Umberto Bossi. Si tratta di un atto avvenuto tramite decreto di concessione, riferito a una pena inflitta per delitto di offesa all’onore e al prestito ai danni del Presidente della Repubblica.

I fatti del 2011

I fatti risalgono al 2011: il senatùr si era rivolto in maniera successivamente giudicata offensiva nei confronti dell’allora Presidente Giorgio Napolitano. Giudicato da un Tribunale, era stato condannato a un anno di detenzione, pena tuttora non espiata. 

Una nota del Quirinale oggi fa presente: “il Presidente della Repubblica ha tenuto conto del parere favorevole espresso dal Procuratore generale, delle condizioni di salute del condannato, nonché della circostanza che in relazione alle espressioni per le quali è intervenuta la condanna il Presidente emerito Giorgio Napolitano ha dichiarato di non avere nei confronti del condannato ‘alcun motivo di risentimento’”.

Umbero Bossi grato a entrambi

Gratitudine da parte di Umberto Bossi, che a tale proposito ha commentato: “Sono molto contento, ringrazio sia il presidente della Repubblica Mattarella, che il presidente Napolitano”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui