Cile, scomparso dai radar aereo militare con 38 persone a bordo

0
143

Un aereo militare cileno con 38 persone a bordo è scomparso dai radar dopo essere decollato dal sud del Paese per una base in Antartide. Lo ha confermato l’Aeronautica cilena. Secondo le informazioni ufficiali, 17 di quelli a bordo erano membri dell’equipaggio e gli altri 21 erano passeggeri.

In un tweet il presidente Sebastian Pinera si è detto “sgomento” e ha informato che sarebbe volato a Punta Arenas insieme al ministro degli Interni Gonzalo Blumel per incontrare il ministro della Difesa Alberto Espina e monitorare la missione di ricerca e salvataggio.

“Un aereo C-130 Hercules è decollato alle 16:55 dalla città di Punta Arenas alla base antartica del Presidente Eduardo Frei”, si legge in una nota dell’Aeronautica Militare. L’Air Force ha dichiarato di aver dichiarato uno “stato di allerta” per la perdita di comunicazione alle 18:13 con l’aereo, e aveva iniziato un’operazione di salvataggio con aerei e navi della Marina cilena.

L’aereo a quattro motori era decollato dalla base aerea di Chabunco a Punta Arenas, a circa 3.856 miglia a sud di Santiago. Ha svolto principalmente attività di supporto logistico e trasferito il personale alla base antartica al fine di ispezionare la conduttura di rifornimento di carburante galleggiante della base e di effettuare un trattamento anticorrosivo della struttura.

L’incidente è l’ultimo dramma in un paese in cui i cileni hanno per quasi due mesi protestato contro la disuguaglianza sociale ed economica, nonché un’élite politica radicata. La crisi e le sue manifestazioni violente hanno provocato 26 morti e oltre 12.000 feriti, secondo l’Organizzazione degli Stati americani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui